Login Registrati
Sulle vie della parità, sesta edizione: la premiazione

Sulle vie della parità, sesta edizione: la premiazione

Cerimonia a Roma il 30 aprile con le scuole premiate e arrivate da varie regioni

Venerdi, 03/05/2019 - Giornata dedicata alla consegna dei riconoscimenti della sesta edizione del Concorso nazionale Sulle Vie della Parità, avvenuta a Roma il 30 aprile presso l'Università Roma Tre , ideato e organizzato da Toponomastica Femminile (video). La  presidente della Giuria del Premio, Giuliana Cacciapuoti, aprendo l'evento ha sottolineato la ramificazione della rete territoriale che negli anni è cresciuta arrivando ad avere molte referenti territoriali. Dal canto suo Livia Capasso, la vicepresidente, ha ricordato come il tema della memoria sia al centro della missione del Premio fin dalla sua nascita. Il tema della memoria è stato ripreso con vigore da Livia Turco, che nel suo intervento ha sottolineato l'importanza di conoscere e rispettare le proprie radici, facendo riferimento in particolare alle Madri Costituenti: le giovani donne che contribuirono a scrivere la Costituzione. "La loro lotta, anche tra le fila dei Partigiani per alcune, è stata finalizzata a cambiare la cultura oltre che a scrivere leggi importanti che hanno cambiato il volto dell'Italia". Un altro aspetto sottolineato da Livia Turco è la bellezza della politica, che è "dialogo e gioco di squadra dove si afferma il 'noi'". Anche Fiorenza Taricone ha ripreso i temi della politica richiamando i 'NO' che le donne hanno saputo dire in modo corale all'ordine patraircale, cosa che "oggi non così frequente riscontrare tra le giovani che troppo spesso sono prigionieri di stereotipi di genere di cui non riescono a liberarsi". Una preoccupazione comune a tutti gli interventi è la regressione che si registra in generale nella società e in vari campi della vita lavorativa e politica. E' proprio nell'intento di reagire a questo trend che un'iniziativa come il Premio Sulle vie della parità prende le mosse e fin dalle sue origini punta a stabilire un dialogo fitto nelle scuole e con il corpo insegnante che si conferma interessato al progetto culturale del Premio.  Ne è conferma la sempre notevole partecipazione delle scuole, che quest'anno erano oltre 40 da tutta la penisola e con lavori realizzati in Istituti di ogni ordine e grado. Accolta con particolare calore la partecipazione anche di una scuola dell'infanzia. Durante la festosa cerimonia cono stati consegnati i premi direttamente alle scolaresche, che in molti casi hanno illustrato il senso dei lavori e degli elaborati. Appuntamento al 2020 per la prossima edizione.



Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®