Login Registrati
Dopo la violenza va in scena la Resilienza

Dopo la violenza va in scena la Resilienza

Scritto da Tatiana Seno, "Io sono la Resilienza" va in scena a Roma con la regia di Anna Rita Scalmani

Lunedi, 29/01/2018 - Uno spettacolo che racconta cosa accade dopo la violenza. Scritto da Tatiana Seno, "Io sono la Resilienza" va in scena a Roma (Teatro Antigone dall'8 al 18 Febbraio) con la regia di Anna Rita Scalmani.
"Di violenza sulle donne, in tutte le sue forme, oggi si parla molto: dalla cronaca, ai programmi di inchiesta, fino alla notte degli Oscar; il tema sembra fare da protagonista. Eppure, c’è sempre qualcosa che manca. Il racconto si ferma all’atto della violenza, cosa è accaduto, come è accaduto, con più o meno dovizia di particolari. Quello che manca è sempre il dopo, tutto quello che accade dopo la violenza, i giorni, i mesi, gli anni. In altre parole: la vita, quella vera. La vita di queste donne che giorno dopo giorno, anno dopo anno, devono andare avanti; devono ricostruirsi".
Ed è chi porta scritto nel proprio vissuto questa esperienza a parlare. “Quando mi è apparsa quell'alba, ho iniziato a scrivere la mia storia come terapia, per chiudere il cerchio e per rimettermi al centro curando le mie ferite. Questo però non mi è bastato, scrivere non era sufficiente. Così ho coinvolto Anna Rita Scalmani, attrice e regista, e Valentina Iamotti, mia sorella di resilienza, e quel mio manoscritto è diventato un testo teatrale”.
Tatiana e Valentina, che non avevano mai recitato prima, guidate da Anna Rita, hanno intrapreso un percorso teatrale che rompe ogni schema tecnico e didattico, sostituendo all’interpretazione il recupero di emozioni vere: rabbia, dolore; nascoste da troppo tempo perché affrontarle sembrava impossibile. In questo modo sono riuscite a non farsi schiacciare da esse, ma al contrario, a trasformarle in carburante, in forza attiva per guardare avanti finalmente libere dall'etichetta di vittima che troppo spesso schiaccia le donne in un ruolo passivo.
"Lo spettacolo è il frutto di questo percorso, ed lo presentiamo per continuare questo processo di sublimazione e resilienza. Raccontiamo 'Tiziana'senza pietismo, senza spiare dal buco della serratura, ma con rispetto ed ironia, strappandovi anche qualche risata. La raccontiamo nella speranza di incoraggiare le tante 'Tiziane'che tutti i giorni cercano la loro spinta interna, quell'alba che dica loro: 'Io sono la Resilienza'.

Informazioni: iosonolaresilienza@gmail.com


Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®