Login Registrati
Sfruttamento sessuale, prostituzione, tratta: appello da condividere e firmare

Sfruttamento sessuale, prostituzione, tratta: appello da condividere e firmare

Le donne interpellano i politici. Il voto delle donne e le domande ai politici l’impegno contro lo sfruttamento sessuale, prostituzione, tratta

Domenica, 28/01/2018 - Per condivisione e firma di sostegno

Le donne interpellano i politici
Il voto delle donne e le domande ai politici l’impegno contro lo sfruttamento sessuale, prostituzione, tratta


Nella democrazia molte cose sono cambiate perché le donne hanno spinto per il cambiamento con grande concretezza scegliendo di volta in volta obiettivi parziali ma prodromici al raggiungimento di nuovi traguardi.

Le donne hanno ottenuto leggi importanti per la cui applicazione si battono ancora: dal diritto alla rappresentanza alla legge 194, dalla riforma del diritto di famiglia alle norme a contrasto della violenza sessuata e infine la legge Merlin contro lo sfruttamento della prostituzione.

Di fronte alle vigenti nuove, relativamente, istanze derivanti dalla Convenzione di Istanbul (contro tutte le violenze degli uomini sulle donne) e la risoluzione Honeyball ancora la politica mostra le stesse inerzie ed opposizioni mostrate di fronte alla legge Merlin nel 1958. Si tratta da una parte di incapacità e dall’altra di un atteggiamento strategico per invalidare il varco aperto teso alla sconfitta dell’oppressione sessuale.

Di fronte all’evidenza della normalizzazione della schiavitù di centinaia di migliaia di donne provenienti dalla tratta e da condizioni di povertà e violenza, si tratta di dare finalmente impulso al perseguimento reale degli sfruttatori e di tutti coloro che godono d’impunità per gravi reati violenza su donne e minori, approfittando dell’inerzia applicativa di una legge dello stato (Merlin e collegate) e delle nuove convenzioni, per altro ratificate dall’Italia nelle sedi proprie.

Tra le urgenze che la politica non riconosce, è necessario che venga riconosciuto e portato in una dimensione normativa il contrasto reale alla prostituzione e alla tratta, il che è oggettivamente la precondizione per l’ulteriore avanzamento della democrazia. La prostituzione è l’inaccettabile normalizzazione della violenza e del dominio sessuale degli uomini sulle donne, un tema non negoziabile nel percorso di liberazione femminile.

Invieremo ai responsabili politici un documento/manifesto (in allegato) che illustra in modo inequivocabile tutte le conseguenze che le diverse soluzioni adottate dai vari sistemi statali sulla prostituzione possono avere sulla vita delle donne. Per l'importanza di questo tema, quindi, come donne e cittadine, di chiarire le loro intenzioni nei confronti della prostituzione rispondendo a queste due domande:

Siete favorevoli legiferare sulla scorta del modello francese e nordico perché la prostituzione sia considerata violenza sulle donne, la domanda sia perseguita (i clienti) e le donne in prostituzione salvaguardate nei loro diritti umani come vittime di violenza?

SI  o     NO o

Siete favorevoli all’introduzione di attiviste della rete antiviolenza nei centri di prima accoglienza per migranti, per accogliere come presunte vittime di stupro, violenza e tratta le donne che arrivano nel nostro paese e instradarle nell'alveo delle richiedenti asilo/protezione sussidiaria?

SI o      NO o

Ci attendiamo delle risposte.

Stefania Cantatore, Udi Napoli,
Elvira Reale, Annamaria Raimondi, Associazione Salute Donna
Rosa di Matteo, Clara Pappalardo, Arcidonna Napoli Onlus
Associazione Resistenza Femminista
Esohe Aghatise, Associazione Iroko Onlus
Donatella Martini, Donneinquota
Marina Terragni
M.Ludovica Tranquilli Leali, Coordinamento italiano della Lobby europea delle Donne
Vittoria Camboni, responsabile Movimento Per L' Infanzia.
Teresa Boccia , Associazione AFEM( Association Femmes Europe Méridionale
Rossana Ciambelli, Associazione Terra di lei
Roberta Trucco, senonoraquando Genova
Rosanna Oliva de Conciliis, associazione Rete per la Parità
Annamaria Di Cristo, AIED
Marilina Lucia Castiglioni, Sharazade - Cultura e Spettacolo senza frontiere
Gabriella Ferrari Bravo,
Adele Nunziante Cesaro,
Donatella D'acunio,
Franesca Bertolacci,
Laura De Benedetti,
Pina Orpello,
Giulia Sannolla Caramia,
Donatella Massarelli,
Roberta Sibona,
Roberta Luberti,
Patrizia Giffoni
Pina Tommasielli,
Federica Anastasia
Laura Di Mascolo
Meri Teglia
Maria Chiaramonte
Jaki Baldi,
Roberta Casagrande,
Samanta Lucenera,
Nuccia Gatti,
Nataniela Piccoli,
Antonella Trifari,
Silvia Mazza,
Barbara Testini,
Silvia Marzi,
Elisabetta Meglioli
Mara Mapelli,
Chiara Rossi
Valeria Calvino
Maria Esposito Siotto,
Sara Rinaudo,
Pina scognamiglio,
Silvana Campese,
Sara Coppola,
Caterina Serrao,
Carla Cacace,
Rosanna Leone,
Alda Bellato
Lucia Di Pietro,
Tuula Haapiainen
Ambretta Occhiuzzi
Carla Cantatore
Annamaria De Micco
Maddalena Celano,
Cinzia Francabandera,
Rita Ricciardelli,
Annamaria Carrese,
Normanna Albertini,
Silvana Ricci,
Donatella Amina Salina,
Frida Alberti,
Ornella Urpis,
Valeria Damiani,
Simona Volpi,
Ida Paola Sozzani,
Marilena Zirotti,
Alessandta Pllosu,
Maria Luigia Gandolfi,
Tiziana Sparks,
Vilma Mariani,
Elisabetta Manzo,
Barbara Beffasti,
Paola Bassino Martinetto,
Tina Rossi,
Loredana Galano,
Aurora Belotti,
Silvia Mele,
Giovanna Ferrari,
Serenella Molendini
Laura Bassi

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®