Login Registrati
RFF - Premio Miglior Film ‘Alice nella città’ all’opera prima “Jellyfish”

RFF - Premio Miglior Film ‘Alice nella città’ all’opera prima “Jellyfish”

La sezione indipendente e parallela del Festival, dedicata alle giovani generazioni, assegna i premi a opere ‘oneste e dure’, storie di ragazze e ragazzi in crescita, bullismo, tossicodipendenza, identità sessuale

Lunedi, 29/10/2018 - Come emanciparsi dai bulli a scuola, dalla famiglia richiedente e dal capo sfruttatore? A queste domande cerca di rispondere Sarah, l’adolescente protagonista di ‘Jellyfish’ – vincitore del Premio Miglior Film di Alice nella città e di una menzione speciale di My Movies per la giovane attrice nel ruolo di una ragazza che non riesce a trovare uno sbocco positivo alla propria aggressività e frustrazione per le tante cose negative della sua vita, appesantita da un eccesso di responsabilità, finché un’insegnante di recitazione non le propone di partecipare ad uno spettacolo teatrale. Da lì, alla scoperta di un talento nascosto, la difficile necessità di fare delle scelte per diventare adulti. “Una storia – recita la motivazione delle/dei giovani giurate/i - che riesce a raccontare una situazione difficile con la crudezza che le appartiene. Con sguardo e tempi spietati si racconta la vita di una giovane donna che tra senso di responsabilità e rabbia tenta di diventare adulta con ironia e forza.” Il premio è stato molto apprezzato dal regista del film, il britannico James Gardner, il quale ha commentato: “Questo film parla di temi specifici di ragazzi e adolescenti e mi fa molto piacere che sia stato premiato da una giuria di adolescenti.”
Fra gli altri film premiati, il Premio Panorama, della Roma Lazio Film Commission, per originalità di un’opera indipendente, è andato a “Go Home”, della regista Luna Gualano - che ha dedicato il Premio ‘”a tutti coloro che s’impegnano ogni giorno per gli ultimi”, una storia drammatica che utilizza l’horror e gli zombi per parlare di centri d’accoglienza e di stranieri.
Il Premio Giuria opera prima My Movies è andato invece a "The Harvesters", di Etienne Kallos, già presentato a Cannes, che ha rivelato, secondo la Giuria, lo “stile cinematografico maturo e personale e inoltre l'abilità del regista nel definire le contraddizioni e le fragilità di una società, attraverso l'emozionante figura di un adolescente che combatte contro terribili cambiamenti nella sua vita e vive il difficile distacco dalle tragedie della sua infanzia.”
Due sono stati i premi assegnati direttamente da Alice: il Premio speciale all’attore Thomas Blanchard per la toccante interpretazione del protagonista nel film “The Elephant and the Butterfly”, di Amélie Van Elmbt, che ha commosso tutti i ragazzi dei licei intervenuti in sala, e una Menzione Speciale a “Ben is back”, che racconta in modo doloroso e inedito la lotta di una madre (Julia Roberts) per il figlio tossicodipendente che torna a casa dalla comunità di recupero e deve regolare i conti con un oscuro passato.
Fra le novità di quest'anno Alice, con Leone Film Group, ha inteso promuovere il talento presentando un format innovativo dal corto al lungo. I 10 registi concorrenti hanno partecipato a un campus di tre giorni e la giuria composta da Raffaella Leone, Marco Belardi, Maite Bulgari, Ughetta Curto, Serena Lonigro e Carlo Salem ha assegnato il primo premio a "Il mondiale in Piazza". Il regista Marco Belardi si è aggiudicato un premio di 3000 euro per l'opzione del soggetto di 18 mesi e il possibile sviluppo della sceneggiatura.
Per “Istant Stories Alice” e Cinemotore Award, infine, la giuria, composta da Paolo Genovese, Nicola Giuliano, Nicola Maccanico, Antonio e Marco Manetti e Paola Minaccioni ha assegnato il premio a Ilaria Marchetti per "Another me", una storia innovativa e coinvolgente.

.
TUTTI I PREMI

Young Adult - Concorso
Miglior film
"Jelly Fish" di James Gardner

Menzione speciale
"Ben is Back" di Peter Hedges

Miglior attore - Thomas Blanchard
The Elephant and the butterfly di Amelie Van Elmbt

Giuria Opera Prima - My Movies
Primo Premio
"The Harvesters" di Etienne Kallos

Menzione speciale miglior attrice
Liv Hill - per Jelly Fish

Premio Roma Lazio Film Commission
Go Home - Luna Gualano

Concorso internazionale cortometraggi
"Beauty" di Nicola Abbatangelo

Dal corto al lungo - Leone Film Group
"Il mondiale in piazza" - Marco Belardi

Istant Stories Alice Cinemotore Award
"Another Me" di Ilaria Marchetti

Link Esterno

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®