Login Registrati
L’inarrestabile ascesa di “Bohemian Rhapsody”, il film più visto del 2018

L’inarrestabile ascesa di “Bohemian Rhapsody”, il film più visto del 2018

Inno alla libertà di espressione, dalla sua uscita ad oggi il grande successo del biopic sui Queen e su Freddy Mercury

Martedi, 22/01/2019 - Tanti sono gli estimatori dei Queen come gruppo musicale ma, ancora più numerosi, sono i fans del loro cantante solista, Freddy Mercury, divenuto una leggenda già in vita per il suo talento musicale, il suo stile innovativo e la sua vita trasgressiva, segnata dalla morte prematura per Aids a soli 45 anni nel 1991.
Il film ‘Bohemian Rhapsody’ (come il titolo di uno dei capolavori di Mercury), uscito di recente e diretto dal regista americano Bryan Singer, è già un cult e continua ad avere grande successo al botteghino, tanto da aver incassato in Italia, ad oggi, oltre 25 milioni di euro – risultando il film più visto del 2018 (pur essendo uscito alla fine di novembre) e divenendo un successo globale, con un Box Office internazionale di oltre 750 milioni di dollari.
Uno dei segreti di ‘Bohemian Rhapsody’ è quello di essere stato scritto e diretto come ‘film per tutti’, dove non ci si sofferma solo sull’omosessualità di Mercury (né la si nasconde, beninteso) ma si racconta il suo personaggio a tutto tondo: il ragazzo originario di Zanzibar, il suo inizio come vocalist degli Smile, poi Queen, le sue bizzarrie da star, la sua solitudine, la sua immensa creatività artistica e musicale.
Inoltre la colonna sonora è composta dai maggiori successi di una delle bande rock più amate del secolo scorso e proprio per far cantare il pubblico vedendo contemporaneamente il film), 20th Century Fox Italia ne distribuirà una nuova versione in tutto il territorio italiano – con oltre 200 copie, attraverso i circuiti cinematografi delle principali città, intitolata “Bohemian Rhapsody – Sing Along Version”.
Il pubblico italiano avrà così l’opportunità di vedere, o rivedere, l’iconico film sull’ascesa dei Queen e sulla vita di Freddie Mercury in versione ‘karaoke rock’, e di cantare e condividere con tutti gli altri spettatori, in sala, le popolari canzoni della band, mentre sul grande schermo scorreranno i testi dei brani più famosi (“We Will Rock You”, “We Are the Champions”, “Another One Bites the Dust”, “Crazy Little Thing Called Love” e “Bohemian Rhapsody”). Scuramente un’operazione commerciale ma anche una grande occasione di fare musica e un nuovo modo per vivere il cinema in compagnia.
“Non si arresta l’ascesa di ‘Bohemian Rhapsody’ - afferma Paul Zonderland, di 20th Century Fox Italia - la musica, collante di questo successo globale, diverrà ora la vera protagonista: con la versione ‘Sing Along’ offriremo agli spettatori un valore aggiunto, dando loro l’opportunità di cantare in sala e in compagnia questi brani che, da sempre, sono parte della cultura pop del nostro paese. Un’esperienza di condivisione sociale che solo il cinema può offrire”.
‘Bohemian Rhapsody’, vincitore di due Golden Globe (Miglior Film Drammatico e Miglior Attore per il bravissimo protagonista Rami Malek), è già in odore di candidature all’Oscar.

Link Esterno

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®