Login Registrati
Il soffitto di cristallo resiste

Il soffitto di cristallo resiste

Per la prima volta una donna diventa avvocata generale dello Stato.Per la prima volta una donna arbitra una finale di Supercoppa di calcio. Che si sia rotto il soffitto di cristallo? No, finché queste notizie non finiranno di stupirci, perchè ancora tro

Mercoledi, 07/08/2019 - Per la prima volta una donna diventa avvocata generale dello Stato.

Una notizia passata abbastanza sotto traccia in questi giorni è la nomina di Gabriella Palmieri Sandulli ad Avvocata generale dello Stato.

Come se fosse normale che una donna ricopra questo ruolo, in una delle massime istituzioni dello Stato, come dovrebbe essere normale in un Paese civile, ma invece non lo è.

L’avvocata napoletana Palmieri Sandulli ha un curriculum veramente eccellente con il quale ha sbaragliato la candidatura di 7 uomini, tutti con più anzianità di lei.

Negli stessi giorni un’altra notizia è sulle prime pagine dei giornali, questa forse con più rilevanza mediatica (visti i tempi forse lo sport interessa più delle questioni di legge…): è la designazione di Stephanie Frappart ad arbitrare la finale di Supercoppatra Liverpool e Chelsea ( i due club inglesi, vincitori rispettivamente delle ultime edizioni di Champions League ed Europa League che si affronteranno il prossimo 14 agosto al Besiktas Park di Istanbul)


Anche di lei dicono che sia bravissima e competente più di tanti suoi colleghi uomini.

Sì perché un dato è certo: per arrivare a ricoprire ruoli o cariche importanti le donne devono dimostrare non solo di essere brave, ma di essere più brave, di avere più competenze, di essere equilibrate e tenaci.

Queste due belle notizie dovrebbero rallegrarci perché in effetti sono due buone notizie per il cammino verso una reale parità.

Ma ci lasciano anche qualche riflessione amara: qualche crepa nel soffitto di cristallo si sta aprendo, ma se ancora fa stupore che una donna arrivi a ricoprire certe posizioni, vuol dire che quella barriera che impedisce alle donne di raggiungere le cariche più alte è ancora lì, invisibile, ma tenacemente respingente.

Link Esterno

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®