Login Registrati
Il filo verde

Il filo verde

- L FUMO NUOCE ALLA SALUTE DEL MARE/ITALIA, LEADER EUROPEO NEL RICICLO DEI RIFIUTI SPECIALI/LA RACCOLTA DI SUGHERO AIUTA LE PIANTE/MOBILITÀ A IDROGENO/120 GEOPARCHI NEL MONDO

Bruni Barbara Martedi, 02/08/2016 - Articolo pubblicato nel mensile NoiDonne di Settembre 2016

IL FUMO NUOCE ALLA SALUTE DEL MARE

Secondo uno studio condotto dall'Università iraniana di Bushehr, i mozziconi di sigaretta sarebbero i rifiuti più comuni che inquinano spiagge e mari: ne vengono gettati nell'ambiente quasi 5mila miliardi l'anno, in tutto il mondo. I metalli contenuti nei resti di sigaretta, e nei filtri in particolare, sono grado di entrare nella catena alimentare. Dalle analisi condotte sui resti di sigaretta effettuati nel corso dell’estate, si rileva che nei mozziconi è presente: cadmio, ferro, arsenico, nichel, rame, zinco e manganese. Inoltre, essendo i filtri delle sigarette composti di acetato di cellulosa - come gli altri tipi di plastica - fanno da mezzo di trasporto dei metalli negli ambienti marini, e troppo spesso finiscono negli stomaci dei pesci che li ingeriscono.



ITALIA, LEADER EUROPEO NEL RICICLO DEI RIFIUTI SPECIALI

L'Italia è al secondo posto in Europa per riciclaggio di rifiuti speciali. Lo rende noto l'Ispra, l'istituto di ricerca del Ministero dell'Ambiente.

Con il 75% di riciclo, il Belpaese è preceduto solo dalla Slovenia (80,3%) e seguito dalla Germania (70%), contro una media europea del 45,7%.

Tra il 2013 e il 2014, la produzione di questi rifiuti è aumentata del 5%, arrivando a ben oltre i 130 milioni di tonnellate (6 milioni di tonnellate in più, in un solo anno). L'Italia importa più rifiuti speciali di quanti ne esporta (6,2 milioni di tonnellate contro 3,1). E nonostante il numero di discariche sia sceso da 404 a 392, la quantità di rifiuti conferiti è salita del 4,2%.





LA RACCOLTA DI SUGHERO AIUTA LE PIANTE

Il sughero è una materia preziosa che si estrae separando la corteccia della quercia da sughero dal suo tronco. Questo processo avviene solo nel trimestre estivo e, oltre ad avere un valore economico per il successivo riutilizzo, rigenera la pianta, poiché è paragonabile alla “tosatura di una pecora”.

La decortica avviene solamente quando la linfa emerge tra il fusto della pianta e la sua corteccia, e a svolgere questo compito sono gli artigiani specializzatidel nord Africa e del sud Europa.



MOBILITÀ A IDROGENO

Secondo il Piano Nazionale per la Mobilità a Idrogeno, che verrà presentato nel mese di Novembre alla Commissione Europea, nel 2025 in Italia si conteranno 27.000 veicoli a idrogeno, e il loro numero salirà a 8 milioni e mezzo nel 2050. Questa flotta eco, secondo le stime del Governo, sarà affiancata da 23.000 autobus e verràrifornita da oltre 5.000 stazioni di approvvigionamento in tutto il Paese.





120 GEOPARCHI NEL MONDO

Nikolas Zouros, Presidente della Rete Mondiale dei Geoparchi, annuncia che oggi il mondo può contare su ben 120 Geoparchi. Dislocati in 33 Paesi, i Geoparchi non solo tutelano la geologia del territorio, ma operano anche nell’interesse di tutti quei siti culturali che ne fanno parte, sviluppano nel territorio che li ospita economia e turismo. Solo in Cina, ogni anno, si contano circa 10 milioni di visitatori per singolo Geoparco.







Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®