Login Registrati
Egitto. Il libro che racconta il coraggio delle donne del Sud

Egitto. Il libro che racconta il coraggio delle donne del Sud

“L’Egitto del Sud e le sue donne” è un libro che come uno specchio, racconta la vita e la quotidianità di tutte quelle donne che vivono lontano dalle grandi città e troppe volte dimenticate.

Lunedi, 13/03/2017 - Per Salma Anwar, la giovane scrittrice che ha dedicato anima e corpo affinché il libro venisse pubblicato, si è trattato di un viaggio tra esperienze e quotidianità comuni alle donne che con forza e coraggio tentano di cambiare una società avvertita ancora più maschilista, quando ci allontaniamo dalle metropoli egiziane.

“Quando ho iniziato a pensare al progetto del libro, pensavo di raccontare storie simili alla mia che mi definisco una ragazza di città. In realtà non è andata proprio così, perché invece di dialogare sui primi amori e cuori infranti, mi sono ritrovata a confrontarmi con donne e ragazze che lottavano per poter studiare o lavorare” dice Anwar.

Un viaggio di parole, interrotto a volte dal pianto e a volte da sorrisi che ha portato Salma a confrontarsi con giovani e meno giovani, incontrate nei villaggi e piccole città sparse nel sud del Paese.

Un parlare a cuore aperto da parte delle donne incontrate che la scrittrice ha raccontato con limpidezza.

“Quasi mai i loro racconti sono stati interrotti, se non quando con piccole provocazioni volevo suscitare una loro un reazione. C’erano solo gli sguardi, i volti ed gesti da rubare con gli occhi per poi essere descritti a parole” dice.

Ma nulla di più. E’ stato importante per Salma conquistare la loro fiducia e non tradirla nella scrittura.

“Ho voluto raccontare così come sono le donne del Sayd, l’Egitto meridionale. Sono forti, coraggiose e piene di speranza nei confronti del futuro nonostante i problemi, nonostante le questioni da risolvere per migliorare la loro condizione di vita. Mirano ad un’istruzione migliore. Vogliono opportunità da cogliere” confida Salma Anwar.

Un libro che è anche uno spaccato di età ed estrazione sociale diversa,

“L’Egitto del Sud e le sue donne” racconta di donne di età diverse, di estrazioni diverse.

Una diversità esplicitatasi anche nel modo nel quale le donne si approcciavano a raccontare di loro stesse.

“Con alcune è stato difficile rompere il muro della diffidenza perché si ritraevano quasi per paura quando parlavano. Altre invece dopo l’iniziale timidezza, si raccontavano, seguendo il fiume in piena delle emozioni, quasi si trattasse di un percorso di liberazione. Per le più giovani poi non c’è stato alcun freno, liberamente esprimevano quello che volevano e come si sentivano, tanto da lasciarsi andare a confidenze sulla loro intimità” continua la scrittrice.

Un libro che viene considerato uno spaccato di vita di oggi che, pubblicato on line a puntate, in poco tempo ha suscitato l’interesse di una giovane casa editrice egiziana che non ha perso l’occasione di pubblicarlo. A poche settimane dall’uscita, “L’Egitto del Sud e le sue donne” ha ottenuto il consenso del pubblico anche perché per la prima volta le donne del Sayd vengono raccontate attraverso gli occhi e la penna di una scrittrice.



Foto da Global living foundation

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®