Login Registrati
DonnaeSalute a Lucca .. parlando alle future estetiste

DonnaeSalute a Lucca .. parlando alle future estetiste

Il 13mo incontro di DonnaeSalute ha affrontato varie questioni che interessano le future estetiste

Martedi, 17/05/2016 -
Un incontro dedicato all’intreccio tra i temi della salute, della medicina, del benessere in relazione alla bellezza femminile nelle varie stagioni della vita. E poi ancora la fitoterapia, la sicurezza nell’uso dei cosmetici fino alla bellezza dentale.

Da tutto questo è stato attraversato il secondo workshop che DonnaeSalute ha organizzato a Lucca il 12 maggio (Palazzo Ducale) in collaborazione con l’Istituto d’Istruzione Superiore “Sandro Pertini” e la prof.ssa Daniela Venturi, Dirigente Scolastico, ha portato i saluti.

Il titolo della mattinata era ‘Salute, benessere e bellezza’ e le varie relazioni hanno avuto l’intento di fornire alle future estetiste che hanno seguito i lavori elementi utili nella professione che presto praticheranno. Michela Pucci, (videointervista) vice presidente della Commissione comunale Pari Opportunità del comune di Lucca, è intervenuta sul tema dell’estetica oncologica sollecitando le studentesse ad “aiutare, attraverso il loro lavoro, le donne che combattono contro il cancro a ritrovare l'autostima e a migliorare la loro qualità di vita".

Elementi conoscitivi molto importanti li ha esposti la dr.ssa Silvia Maffei (videointervista), ginecologa e Responsabile del Coordinamento sulla Salute e Medicina di Genere della Fondazione Toscana G. Monasterio, per la Ricerca Medica e la Sanità Pubblica: “dovrete guardare non solo il corpo delle donne che verranno da voi ma il loro stato di salute complessivo. Contrariamente all’idea diffusa, dovete sapere che la prima causa di morte delle donne non è il tumore al seno ma le malattie cardiovascolari. Poiché si associa al tumore l’idea di morte, l’impatto della diagnosi di cancro ha un impatto più forte. Bisogna tenere presente che alcuni fattori di rischio cardiovacolare sono curabili (obesità, fumo, inattività fisica, fumo diabete per esempio) mentre altri no (menopausa precoce, età, genetica). Dovete saper spiegare alle vostre clienti che la compresenza dei vari fattori i rischio non li somma, ma li aggrava. È importante avere ben presente che siccome la vita della donna è di circa 80 anni, vuol dire che dopo la menopausa ci sono circa 30 anni da vivere e quindi bisogna avere cura per la qualità della vita”. Elena Trivisonne e GianLuca Porcu (Alliance Farmacie Comunali) hanno spiegato ‘Come riconoscere un cosmetico sicuro e come utilizzarlo in modo sicuro’. La prima ha spiegato l’importanza di usare cosmetici ecodermocompatibili e si è soffermata, tra l’altro, sull’attenzione cha va posta nell’usare prodotti adeguati alle varie età e ha raccomandato di fare ricorso al biodizionario per consolidare le proprie competenze. D’altra parte Porcu ha spiegato l’importanza di "leggere le etichette, fare attenzione agli ingredienti dei cosmetici che devono rispettare normative e indicazioni riconosciute in molti Paesi”. Meglio diffidare delle pubblicità illusorie, ha inoltre detto, sostenendo che “una crema è buona quando ha ingredienti sicuri”. Andrea Batoni e Francesco Monari (Alliance Farmacie Comunali), entrambi fitoterapisti, intervenendo su ‘Fitoterapia come supporto alla terapia tradizionale, sue applicazioni in campo cosmetico e dermatologico’ hanno spiegato perché la fioterapia è un valido affiancamento alle terapie tradizionali e perché i fitofarmaci non vanno considerati terapie alternative.

Dell’estetica e della salute dentale ha parlato Elvira Oriolo, odontoiatra, spiegando i fattori di rischio e l’importanza della corretta igiene orale. “L’estetica dentale risponde a esigenze di stare bene con e stessi e stare in armonia con gli altri”.

Wanda Pezzi (videointervista), sociologa, esperta dei servizi a sostegno dell’Imprenditoria Femminile nella Provincia di Lucca ha portato il suo contributo sul tema dell’autoimprenditorialità femminile consapevole e aggiornata fornendo elementi utili a comprendere le più efficaci modalità per avviare un’impresa propria. A conclusione del ciclo nei prossimi giorni è prevista una visita delle studentesse ai Bagni di Pisa a San Giuliano Terme.



L'evento è una delle tappe di DonnaeSalute , una rassegna nazionale itinerante ideata e realizzata dalla storica rivista NOIDONNE e dalle associazioni Woman To Be, NOIDONNE TrePuntoZero e Salute&Genere. Il progetto DonnaeSalute è stato presentato lo scorso 10 giugno in Senato, che ha concesso il patrocinio insieme a ANCI, AICCRE, Regione Toscana e Regione Lazio. Sinora sono stati organizzati 14 incontri e iniziative in varie città allo scopo di valorizzare le buone pratiche esistenti, l’importanza della medicina di genere e per contribuire alla consapevolezza delle donne. Informazioni www.donnaesalute.org.

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®