Login Registrati
Condivisione dei saperi e dei sapori

Condivisione dei saperi e dei sapori

Donne in Campo - Con “La Terra e le sue Donne” a Sarzana l’8-9 ottobre Donne in Campo mette in bella mostra la sua ricchezza

Bartolini Tiziana Martedi, 02/08/2016 - Articolo pubblicato nel mensile NoiDonne di Settembre 2016

Arriva la terza edizione di “La Terra e le Sue Donne” organizzata da Donne in Campo-Cia Liguria a Sarzana (La Spezia). Sarà la suggestiva Fortezza Firmafede ad ospitarla l’8 e il 9 ottobre 2016. L’evento, molto atteso, è incentrato sul lavoro delle donne in agricoltura, sulla tutela del territorio e la valorizzazione dei prodotti agricoli. Il fulcro della due giorni è l’esposizione e la vendita dei prodotti lavorati nelle aziende gestite da imprenditrici e provenienti da tutta Italia. Accanto ai prodotti della terra sono previste numerose iniziative. Si va da un piccolo mercato di artigianato femminile locale ad una mostra fotografica dedicata al lavoro nei campi delle donne, dalle sedute di yoga al massaggio sonoro. Particolare cura è posta nell’organizzazione dei laboratori didattici per bambini e bambine con: laboratori orto-emotivi, antichi giochi e molte altre piccole attività. Grandi e piccini, insieme, potranno creare il loro “giardino segreto” e scoprire le meraviglie del laboratorio “Zucca in fiore”realizzato anche quest’anno da Simona.

“Le precedenti edizioni hanno incontrato l’attenzione del pubblico e per l’associazione sono state preziose occasioni di far conoscere e apprezzare a tanta gente il nostro mondo e il nostro lavoro. Così abbiamo deciso di accogliere la richiesta, arrivata da più parti, di rinnovare l’appuntamento e la disponibilità dell’amministrazione comunale di Sarzana che ci ha concesso che l’evento diventasse un appuntamento fisso annuale. Barbara Fidanza, presidente regionale Donne in Campo-Cia Liguria è tra le ideatrici e organizzatrici dell’evento e spiega qual è l’evoluzione del progetto. “La novità di questa terza edizione è il convegno, previsto per sabato 8 alle 10,30 che vedrà, oltre ai molti relatori, la presenza del presidente nazionale Cia Dino Scanavino e dell’assessore regionale all’agricoltura Stefano Mai. Quello che ci interessa in quella occasione è il coinvolgimento delle giovani generazioni e la discussione con loro sul futuro dell’agricoltura. Non a caso il titolo del convegno è ‘Donne e Agricoltura oggi: l’innovazione al femminile’. In quella cornice varie aziende si racconteranno e ci sarà l’intervento degli studenti e studentesse dell’Istituto Agrario di Sarzana con cui illustreranno il loro ultimo progetto sulla biodiversità dei semi”.

Il sabato pomeriggio è previsto un incontro sul tema ‘I Fermentati thailandesi’, organizzato a cura di Francesca Boreanaz, dell’azienda agricola ‘Il Filo di Paglia’. La domenica mattina Daniela Vannelli, presidente regionale Donne in Campo e responsabile Slow Food Toscana per l’olio, tiene un laboratorio di approfondimento e degustazione di olio . "Il cibo tra salute e malattia: il ruolo della donna per un nuovo paradigma" è il tema dell’incontro con il dottor Alberto Fiorito, previsto per domenica pomeriggio, in cui si affronteranno i temi del cambiamento delle abitudini alimentari negli ultimi 50 anni evidenziando il rapporto tra cibo, nuovi stili di vita e salute al fine di illustrare la necessità di assumere una piena consapevolezza di come assicurare la salute alle future generazioni. In questo senso l’incontro sarà occasione, anche grazie al dibattito previsto, per prendere coscienza di quanto sia fondamentale il ruolo delle donne come artefici e punti di riferimento per la diffusione di questo messaggio.

“La Fortezza sarà letteralmente inondata dalla creatività femminile che si esprimerà attraverso la aziende agricole, i prodotti artigianali, le associazioni, le artiste fino alle professioniste. Saranno due giorni trascorsi all’insegna del ritrovarci tutte insieme, per conoscerci e farci conoscere, per fare rete ed essere più forti”. Fidanza è entusiasta perché, spiega “Donne in Campo è un’associazione aperta alla partecipazione di tutte e alla larga condivisione dei suoi principi ispiratori”.

Una collaborazione cui Donne in Campo-Cia Liguria tiene molto è quella che si realizza da tempo con l’Associazione Vittoria che si occupa delle donne vittime di violenza e che si rinnova anche con la presenza nella due giorni. Altre realtà no profit porteranno i loro messaggi sociali: dalla ricerca, con Telethon, ai cuccioli in cerca di famiglia di cui si occupa l’Associazione Aronne.

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®