Login Registrati
Con la Palestina nel cuore - Carla Pecis (Udi Catania)

Con la Palestina nel cuore - Carla Pecis (Udi Catania)

Uccisa alla frontiera di Gaza dall'esercito israeliano: Razan Al Najar era un'infermiera volontaria di 20 anni

Martedi, 05/06/2018 - L’esercito israeliano continua a uccidere. Il 1° giugno è stata abbattuta con un colpo al petto Razan Al Najar infermiera di 20 anni, volontaria, vestita con la sua divisa bianca.
Anche se non esistono per le prime pagine della stampa mondiale continuano le manifestazioni dei palestinesi alla frontiera di Gaza.
E l’esercito israeliano d’occupazione continua a sparare sui manifestanti inermi e sulle decine di volontari (medici, infermieri, giornalisti).
Dalla stampa algerina apprendiamo la notizia dell’assassinio di Razan Al Najar, infermiera volontaria ventenne, presente alla manifestazione di ieri con il suo camice bianco, nella zona est della frontiera, verso Khan Younis.
Dal 30 marzo, inizio delle manifestazioni della Grande Marcia per il Ritorno, sono stati assassinati 123 palestinesi, almeno 2000 i feriti. Ieri oltre alla morte di Razan sono stati feriti almeno altri cento manifestanti.

MEDITERRANEA, newsletter UDI Catania a cura di Carla Pecis, 2 giugno 2018

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®