Login Registrati
Campagne effervescenti

Campagne effervescenti

Donne in Campo / CIA - Gli eventi autunnali di Donne in Campo, il primo punto vendita ‘La Spesa in Campagna’ e una bella soddisfazione: il premio De@Terra a due imprenditrici agricole siciliane

Bartolini Tiziana Martedi, 08/11/2016 - Articolo pubblicato nel mensile NoiDonne di Novembre 2016

La festa di Donne in Campo Lombardia, giunta alla nona edizione, si è svolta in concomitanza con la Giornata mondiale della donna rurale. L’11 ottobre a Brizio (Va) l’attenzione si è concentrata sui temi dell’allevamento nell’agricoltura di montagna e in particolare sull’allevamento delle capre, temi affrontati dagli interventi di Luisa Broggini, Renata Lovati e Giorgio Zanatta e dalle testimonianze di Claudia Locatelli, Chiara Pasquali, Anna Albertin e di Marisa della Valle. Donne in Campo Lombardia, valorizzando l’agricoltura di montagna, ha osservato “se negli anni settanta alcuni giovani non avessero deciso di riprendere questa pratica, molti versanti montani sarebbero stati destinati al dissesto ed al degrado e se questa scelta non fosse stata supportata da un grande impegno, da capacità innovativa, voglia di sperimentare e dal confronto tra le diverse esperienze non vi sarebbero state quelle eccellenze che caratterizzano la produzione di formaggi di capra della provincia di Varese”. Tra gli obiettivi della festa, che si svolge ogni anno in una diversa località, c’è quello di far conoscere alle associate l’agricoltura regionale in tutti i suoi aspetti.



La Fattoria nel Castello si conferma appuntamento atteso da Milano e il 16 ottobre si è tenuta la sedicesima edizione, la nona svoltasi nel capoluogo lombardo nei pressi del Castello Sforzesco. L’organizzazione - curata da Donne in Campo Lombardia in collaborazione con Confagricoltura Donna Lombardia, con la Direzione Generale della Regione Lombardia, con il patrocinio del Comune di Milano e con il sostegno del Consorzio di Tutela Grana Padano - ha affiancato percorsi di degustazione, percorsi didattici e giochi alla mostra mercato dei prodotti delle imprenditrici agricole. Notevole l’interesse mostrato dalle moltissime famiglie che hanno visitato la fattoria apprezzando le degustazioni e acquistando i prodotti di circa sessanta imprese agricole della Lombardia e delle provincie limitrofe. L’attenzione dei turisti ha rappresentato un ulteriore motivo di orgoglio per le agricoltrici, protagoniste della giornata con le eccellenze dell’agricoltura lombarda.



Fattorie didattiche aperte in Veneto è giunta alla quattordicesima edizione. Il 9 ottobre ben 155 fattorie didattiche hanno accolto bambini, famiglie e gruppi di adulti accompagnandoli in un percorso alla scoperta delle attività del mondo rurale di oggi e della sue antiche radici. Quest’anno il filo conduttore era: agricoltura, ambiente, alimentazione, attività motoria; gli stessi temi alla base del progetto “raccontiamo la salute con quattro A”, concorso rivolto alle scuole primarie del Veneto. La presidente Donne in Campo Mara Longhin ha aderito all’iniziativa con la sua fattoria didattica ‘Alla Vaccheria’ (Campagna Lupia- Ve), accogliendo 150 bambini/e e le loro famiglie e impegnandoli sul tema: “ le fatiche del contadino: tanto movimento, conoscere per rispettare e cibo sano”.



Premio De@Terra, quindicesima edizione. Grande soddisfazione di Donne in Campo poiché le prime due classificate dell’importante riconoscimento assegnato dal Ministero delle Politiche Agricole sono state Laura Bargione e Anna Sottile, entrambe dell’associazione femminile della Cia, che infatti era presente alla premiazione con Alessandro Mastrocinque, vice presidente nazionale CIA, insieme a Gea Turco, presidente regionale Donne in Campo Sicilia e Serena Giudici coordinatrice nazionale Donne in Campo. Anna Sottile è una produttrice biologica di ortaggi, olio di oliva e frutta. È anche apicoltrice: alleva l’ape nera sicula, a rischio di estinzione, e il suo miele è un presidio Slow Food. La sua azienda, a conduzione familiare a prevalenza femminile, si trova nel Parco delle Madonie (provincia di Palermo) e offre anche servizio di agriturismo e fattoria didattica. Laura Bagione gestisce l’azienda di famiglia che si trova a Grisì, frazione del comune di Monreale, ad una altitudine di circa 500 metri. Nei suoi terreni, che dominano la Valle dello Jato con il lago Poma, ci sono vigne, alcuni fruttiferi e circa 1200 alberi di olivo delle varietà cerasola, nocellara del Belice e biancolilla che originano l’olio extravergine di oliva ottenuto direttamente dalle olive unicamente mediante procedimenti meccanici a freddo. Dal 2012 l’azienda fa parte della rete delle Fattorie Sociali e dal 2014 ha avviato una collaborazione stabile con alcune strutture che si occupano del recupero e della crescita di giovani adolescenti con disagio. Nella sua azienda è possibile usufruire di pernottamento, ristorazione, corsi di cucina, percorsi benessere, fattoria didattica, vendita diretta dei prodotti trasformati (olio, gelatine, conserve, salsa di pomodoro pronta e passata, tutto in biologico), visite aziendali e degustazioni guidate.

.

#foto5dx#La ‘Spesa in Campagna’ arriva in città. L'associazione per la promozione della vendita diretta di Cia-Agricoltori Italiani ha inaugurato lo scorso 19 ottobre la sua prima "vetrina" al centro di Roma, in via Bissolati, dove si possono acquistare prodotti sani, genuini, biologici, direttamente dalle aziende agricole. Il punto vendita si trova presso il CRA-Assicurazioni Generali e ha avviato l’attività con i prodotti delle aziende agricole associate dell'Abruzzo, a novembre arriveranno le produzioni agricole della Campania. Poi, nei due giorni di apertura mensili, si alterneranno i "saperi e sapori" di tutte le regioni con un percorso che intende creare "una buona abitudine" di spesa, favorendo il rapporto diretto tra produttore e consumatore. "I prodotti de 'La Spesa in Campagna' portano con sé con racconto fatto di territorio e tradizioni. Ovviamente le nostre aziende hanno bisogno di vendere e vogliono farlo con un consumatore consapevole - ha detto il presidente nazionale della Cia Dino Scanavino durante il brindisi di inaugurazione-. In questo senso, questa vetrina al centro di Roma è una grande opportunità di contatto tra campagna e città".

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®