Login Registrati
Alla ricerca delle radici: le poesie di Lisa Mazzi

Alla ricerca delle radici: le poesie di Lisa Mazzi

Libri - Frammenti รจ una raccolta di versi scritti da Lisa Mazzi

Lunedi, 14/11/2016 - Articolo pubblicato nel mensile NoiDonne di Novembre 2016

Lisa Mazzi, modenese che da decenni vive in Germania, scrive in tedesco versi rivolti a “tutto il pubblico femminile indipendentemente dall'appartenenza etnica”. “Frammenti” è una raccolta di “versi interculturali” che si snoda su più traiettorie: "Frammenti di lingua” (intorno al diritto d'asilo e alla xenofobia), "Frammenti di quotidianità" (spaccato famigliare con amori, fallimenti, vita e morte), "Frammenti di violenza" (il femminicidio che non conosce confini), "Frammenti di vecchiaia" (una nuova dimensione della vita), "Frammenti di città", infine, “sono un omaggio alle varie città tedesche dove ho trascorso anni importanti della mia vita” spiega l’autrice. Quelli di Lisa Mazzi sono “frammenti (di lingua, di quotidianità, di città, di violenza), che chiedono ‘asilo’ in un’esperienza di scrittura composita, bilingue (e in bilico tra due diverse se non opposte sensibilità) - scrive Vincenzo Guarracino nella prefazione -. Sembra quasi che l’autrice cerchi, da un’ottica molto femminile, di ricostruire la propria identità di migrante intellettuale, nel timore dell’impossibilità della sua comprensibilità, più che linguistica soprattutto umana. La conclusione è che si vive sempre in una condizione di ‘irrealtà’, in uno spazio che non ti riconosce, se tu non sai o non vuoi essere riconosciuto, e che questo avviene dappertutto, in Germania come in Italia. Ciò che conta è la volontà di dirlo che è già l’inizio di una rielaborazione umana dei propri valori e delle proprie radici, dovunque esse si situino”.

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®