Login Registrati
A RIGOR DI LOGICA / Musulmani fondamentalisti e costumi da bagno

A RIGOR DI LOGICA / Musulmani fondamentalisti e costumi da bagno

Ma come possono gli uomini musulmani andare in spiaggia tra le donne in bikini?

Mercoledi, 17/08/2016 - Se le donne musulmane devono andare al mare con il “burkini” - e com’è che non le hanno provviste di scarpe galleggianti, per evitare che mostrino peccaminosamente i loro piedi? - allora i loro uomini non dovrebbero andare in spiaggia completamente.



Sì, perché il problema è che il corpo delle donne è impuro e se mostrato induce gli uomini in grave e disdicevole tentazione.

Il fatto però è che di donne vergognosamente discinte, a mala pena incapsulate in microscopici bikini e coi capelli al vento - cosa di per sé molto oscena - le spiagge pullulano.

Cosicché, se per non cadere in tentazione quegli uomini religiosissimi devono non vedere le donne - prova ne sia il costume che fanno indossare alle loro malcapitate congiunte - ALLORA non devono poter guardare le donne libere, ovvero le svergognate di cui sopra.

E visto che non è in loro potere coprire anche quelle donne, non possono - per essere dei buoni praticanti musulmani fondamentalisti - che astenersi dall’andare nelle spiagge dei vari Paesi “libertini”.



Le loro donne, invece, possono andarci. Perché in effetti è un po’ difficile che gli altri uomini - i non musulmani fondamentalisti, che sono tutti sporcaccioni e immorali - intravedendole conciate a quel modo possano provar diletto nel guardarle.



12.08.2016



Leggi altro articolo

Lascia un Commento

©2017 - NoiDonne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004
Privacy Policy | Creazione Siti Internet WebDimension®